6 agosto 2014

Luigi Pirandello e Nathan Wirth


Hai mai pensato di andare via e non tornare mai più?



Scappare e far perdere ogni tua traccia, 
per andare in un posto lontano


e ricominciare a vivere,


vivere una vita nuova, solo tua, vivere davvero.
Ci hai mai pensato? 
(Il fu Mattia Pascal, di Luigi Pirandello)

A slice of Silence immagini di Nathan Wirth

9 commenti:

  1. Io ci posso aver pensato, ma il solo pensiero mi fa paura. Del resto, Pirandello ci insegna che il gioco non regge e che si deve fare i conti col passato prima o poi. Cosa ti ha spinta a porti questa domanda?
    Luz

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Paura legittima ed umana, significherebbe staccarsi dalle proprie radici. A volte pensare di andar via può essere anche una curiosità su se stessi, su come saremmo se fossimo in altri luoghi, la domanda nasce anche da questo :)

      Elimina
  2. L'idea di una vita migliore che ci attende "altrove" è ingannevole. C'è qualcosa che ci portiamo sempre dietro / dentro e a cui non si sfugge. Bello l'accostamento di foto con l'estratto da Pirandello.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, in effetti anche se ce ne andiamo dobbiamo portarci dietro noi stessi!! :) L'accostamento è stato casuale, due scoperte avvenute nell'arco di pochi giorni l'una dell'altra, insomma, merito della casualità!

      Elimina
  3. Carissima, una vita nuova la si può vivere rimanendo esattamente dove si è, in cui quello che cambia non è l'esteriore ma l'interiorità. Un caro saluto. L.

    RispondiElimina
  4. Foto e testo formano un'accoppiata vincente (e foriera di riflessioni). Ottime scelte :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie! ho trovato casualmente foto e testo che sembrano fatti l'uno per l'altro o, forse, Pirandello e Wirth mi hanno "usata" per incontrarsi? ...forse esagero ;)

      Elimina
  5. Ciao Marcella, è l'ennesima dimostrazione che certi scritti e certe immagini sono senza età e possono viaggiare nel tempo all'infinito e poi, casualmente o meno, incontrarsi e apparire creati gli uni per le altre.
    Buona domenica, Romualdo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' vero, soprattutto quando esprimono l'interiorità delle persone, le loro aspirazioni...grazie, buona domenica ance a te :)

      Elimina