L'uomo meditabondo

L’uomo meditabondo (di Nicolae Scurtescu 1844-1879)

Sotto il raggio di una lampada che luccica pallidamente,
in modo che appena si scorge lo scritto di un libro,
in mezzo al silenzio,
sta l’uomo pensieroso,
ed ascoso allo sguardo di tutti,
nel seno della notte,
investiga l’essere universale e lascia senza margini libero volo al pensiero.


Cit. in R. Lovera Grammatica della lingua romena.
Giovane che legge a lume di candela, 1600-1650,Mathias Stohomer

2 commenti: