Somiglianze



Guardo questa piccola volpe e penso che mi somiglia.
Ma lei è cucciola, io vecchia
Lei viva, io spenta
Lei curiosa, io delusa
Dov’è allora, la somiglianza?
C’è
È una somiglianza profonda, antica.
E’ uno specchio quello che osservo, non è una foto.

8 commenti:

  1. quello di cui parli all'inizio è apparenza, l'incartamento. Alla fine emerge la vera somiglianza, il vero dono.
    goditi quest'immagine soprattutto quando ti senti vecchia, spenta e delusa.
    è una cosa che dovremmo fare un po' tutti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie! Stai diventando un po' il mio guru, lo sai?
      PS: sei nominata anche nel commento di risposta a Romina nel post di Lucio Lieto (sotto)

      Elimina
    2. Io un guru? ti ringrazio, ma non sognerei mai di essere un guru. Anch'io ho il mio cammino che sto percorrendo.

      P.S.: Ho letto il commento dove sono stata nominata :)

      Elimina
  2. Quando vedo una volpe non posso non pensare a "Il piccolo principe".
    Desideriamo tutti essere addomesticati per poi soffrire: triste è il destino di chi vuole amare e poi perde chi ama, ma anche di chi non ama per non aver nulla da perdere.
    Questa malinconia celata è ciò che lega me alla volpe.

    La fotografia è adorabile e i versi davvero belli. Venire nel tuo blog ogni volta è come fare un tuffo nelle profondità dell'animo umano.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tu troverai un Grande Principe e diventerai un'astuta Principessa volpe, vedrai; devo dire che ogni volta che vieni da queste parti a tuffarti, mi arrivano sempre degli schizzi rigeneranti e ricchi di dolcezza. Grazie davvero.

      Elimina
    2. Un Grande Principe?! No, per favore, niente minacce...

      Gli schizzi sono involontari e sono sicuramente frutto dell'ottima acqua che tu offri qui.

      Elimina
  3. Ha uno sguardo curioso, ma mi pare anche malinconico... I bambini hanno quello sguardo li.

    RispondiElimina