Notte che porti consiglio

Foto www.sxc.hu

Notte che porti consiglio
e che con la tua oscurità illumini tutto ciò che dentro di me
è ancora sconosciuto
e che rendi comprensibile e chiaro
il film del giorno passato.

Fammi sapere saggia notte
come finirà questa salita
e non importa sapere quanta strada ci sarà
ma se ci sarà una vetta,
e allora notte che questa non sia una buona notte
ma una vera notte dove il consiglio
sia fatto di buon senso
il buon senso della notte

E allora saggia notte fammi sapere
che cosa devo fare per fermare questo mare
dentro di me,
notte parla alla luna
e alle sue maree
e se non ti ascolta oscurala

Buonanotte vera notte senza la luna
che mi inonda e poi mi lascia in secca
notte che porti consiglio
raro se fatto di buon senso
raro come la pace della notte,
senza sognare di desiderare
un altro giorno passato a resistere
fino a sentire che tu, vera notte,
sei risorta.
Tutti i diritti riservati

2 commenti:

  1. Bella! Musicale e significativa... brava!

    RispondiElimina
  2. Grazie, eh sì se fosse una canzone vorrei che la cantassero in modo arrabbiato e disperato, peccato che sono stonata, avrei potuto provare io stessa!

    RispondiElimina