18 marzo 2012

Anni'70. L'hai preparata la cartella?


Album da disegno "Giotto" sul retro di copertina
c'era una breve biografia di 
Giotto

Questo serviva per imparare a disegnare, bastava contare i quadretti:
4 per il braccio, 5 per le gambe, ecc.

immagine tratta dal testo"In vacanza" di Franco Facciaroni ed. Janus Bergamo.

Questo era un mio disegno: gli abissi con piovre e relitti, 
credo che quella barca sia il "Surprise" di Ambrogio Fogar
O forse volevo disegnare il Triangolo delle Bermuda? 
Di certo, quel sub sono io!


"So Leggere", se sapevi leggere le scritte "RISO", "BAR", "OLIO",
"POMODORI", "FINE" allora si poteva passare alla lettura
dei libri elencati nella pagina a fianco.


Quaderno a quadretti e quaderno a righe

Diario scolastico "Vitt" di Jacovitti













  ORA NON MI RESTA CHE RITROVARE L'ASTUCCIO 
 (ANCORA OGGI DEVO SEMPRE ANDARE A CERCARE QUALCOSA!)

Altri post: Nella calza della Befana dei bambini anni 70
               Giochi degli anni 70. Elogio della lentezza

3 commenti:

  1. Che bello questo post... hai fatto proprio un bel reportage fotografico! Non è che oggi il kit dello scolaro sia cambiato poi molto... a parte le cartelle che ora sono di marca e con i personaggi della TV!

    P.S. Congratulazioni per il disegno! Davvero ben riuscito... io non ne sarei capace neanche adesso.

    RispondiElimina
  2. Che emozione l'album di Giotto. Ne avevo uno tale e quale ...e ci pasticciavo sopra con i mitici pennarelli Carioca!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' vero era proprio un "album" da disegno con i fogli rilegati da uno o due punti metallici al centro; dopo qualche anno arrivò l'album Pigna con i fogli sciolti, non mi piaceva.

      Elimina