10 gennaio 2012

Il Soldatino di piombo o l'Audace soldatino di stagno di Andersen

Era il più piccolo di 25 fratelli:
I soldatini si assomigliavano in ogni particolare, solo l'ultimo era un po' diverso: aveva una gamba sola perché era stato fuso per ultimo e non c'era stato stagno a sufficienza! Comunque stava ben dritto sulla sua unica gamba come gli altri sulle loro due gambe …


Il Soldatino di Stagno
Illustrazione di Paola Andreatta.
Altre opere della stessa autrice
sono visibili  nel blog:
http://paola19and.blogspot.com/ 

Il Soldatino e la Ballerina
Illustrazione di Paola Andreatta.
Altre opere della stessa autrice
sono visibili  nel blog:
http://paola19and.blogspot.com/ 

3 commenti:

  1. Articolo interessante, Orlando. Il tema della fiaba sembra essere quello classico della fusione tra le polarità maschile e femminile, ma ciò che mi stimola particolarmente è il finale con il cuore e il lustrino che scampano alle fiamme. Non so se hai presente, ma ha una certa assonanza con il concetto buddistico del nirvana con residuo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì è vero potrebbe essere, anche se dal mio punto di vista il malessere che persiste al di sopra di tutto è quello della mente o dell'animo come lo si vuol chiamare. E forse il cuore del soldatino e il lustrino (che stava sul petto come un cuore), anche se lo vediamo tra le ceneri, quindi è fisico, in realtà è l'origine del sentimento che rimane anche dopo la morte e il corpo incenerito.

      Elimina
  2. Tesi decisamente interessante la tua... ci rifletto un pò sopra.

    RispondiElimina