E l'Inferno continua. 7° Malessere della Sposa del Diavolo


La Befana mentre si allontana 
dall'Inferno subito dopo aver
lanciato Diavolino.
Eccomi di nuovo, sono stata lontana tanto tempo ma ho avuto da fare…forse non sono educata a dire così, una spiegazione ve la devo. La notte della Befana, tra il 5 e il 6 gennaio ho avuto un bel bamb…emh diavoletto. Non ero neanche incinta. All’Inferno siamo sterili perché è già troppo affollato. Così, tanto tanto tempo fa, io e mio marito il Diavolo lo abbiamo ordinato a quella vecchiaccia della Befana: ha preteso 7 sacchi di carbone ogni anno per tutta la vita (che da noi vuol dire eternità) le servono per darlo ai bambini cattivi della terra ... ma i bambini cattivi portali direttamente qui, le abbiamo detto, no lei aiuta i genitori a farli diventare buoni facendoli rimanere male con il carbone, i bambini prendono la calza tutti contenti e mentre stanno per afferrare quello che pensano sia il regalo tanto atteso: sorpresa! ecco il carbone dell'inferno perchè sei stato cattivo. Avete uno strano modo per portare il bene, lì sulla terra! Sembra più una pratica infernale.
Diavolino
foto www.sxc.hu
Tutte le notti tra il 5 e il 6 gennaio ho atteso per anni e anni, guardavo il cielo infuocato dell’Inferno e speravo…speravo…speravo e poi, a morte la speranza, maledicevo e imprecavo quando la vedevo passare indifferente e senza rallentare. Quanti lustri passati così, a guardarla volare via insieme ai nostri sacchi di carbone, il migliore che si possa trovare, nessun altro carbone brucia i dannati come fa il nostro! Qui all’Inferno non ci sono né befane né streghe sono tutte in paradiso, dopo essere state bruciate vive sui roghi insieme ai loro gatti, qualcuno ha deciso che meritassero il Paradiso. E comunque io non ce le voglio.
Poi finalmente il giorno funesto (per voi), è arrivato il mio diavoletto, me lo ha buttato giù al volo dalla sua scopa; sulla scopa c'era anche un gatto e questo mi ha fatto sospettare che quella codarda si sia fatta sostituire da una strega per non avere a che fare con il mio diavoletto, maledetta! 
Poi mi sono buttata a terra e ho aperto il fagottino: “Ciao mamma…sei più brutta di quella vecchiaccia della Befana, lo sai?” oh caro, che pensierino diabolico, è tutto suo padre!! Con lui l’inferno avrà un futuro incandescente.

Nessun commento:

Posta un commento