La vecchia e la strega delle favole.

Baba Yaga fuori dalla sua
casa con le zampe di gallina
Una favola senza il personaggio della vecchietta che sia saggia o malefica, simile ad una regina o ad una strega sarebbe un favola a cui mancherebbe qualcosa. Forse la sorpresa, l’inaspettato; la parola favola che fa pensare ad un mondo magico ed etereo dove all’improvviso appare il suo contrario: il brutto che può nascondere il mostro o può forse nascondere la bella che ha subito un incantesimo e aspetta il momento di riprendere le sue sembianze originali. Vecchie che mangiano i bambini, come volessero riappropriarsi delle forze giovani che hanno ormai perduto. O vecchie vendicative verso giovani e belle principesse, contro le quali gettano maledizioni ed incantesimi che solo grandi peripezie e spesso l’intervento di un Principe riesce a sconfiggere. La vecchia, una Grande Madre, la Madre Natura invecchiata che non partorisce più ma dà la morte o si nutre della vita dei bambini. Così abbiamo la strega di Biancaneve, dove, sotto l’aspetto di una vecchia rugosa e mostruosa si nasconde la bella Regina Grimilde; come se la trasformazione avesse rovesciato la regina che diventa brutta e perfida come è in realtà interiormente; la strega di Hansel e Gretel, vive in un posto dolce e appetitoso: una casetta di marzapane. In realtà è lei ad essere golosa di bambini, è infatti un esempio di cannibalismo. 

La Disney ha creato anche Nocciola, brutta e vecchia, attrae per la sua simpatia, vola a cavallo della sua scopa Belzebù, divertendosi a spaventare gli abitanti di Paperopoli. Vestito e cappello neri da cui svolazzano capelli bianchi. Nella versione di Walt Disney, ha un grosso naso rosso ed indossa un vestito da strega viola, con mantello e cappello neri. Dalla mitologia e dalle fiabe slave abbiamo Baba Yaga (gamba d’osso), rappresentata come una brutta vecchia rugosa. Si sposta volando dentro un mortaio e utilizza il pestello come timone. La sua abitazione è una capanna tenuta sospesa da terra da due zampe di gallina, le mura esterne sono fatte di ossa (in alcune versioni anche Baba Yaga come la strega di Hansel e Gretel mangia i bambini). In alcune versioni tuttavia, è dipinta come una vecchia saggia dispensatrice di consigli.

Nessun commento:

Posta un commento