23 dicembre 2011

La Befana sta arrivando

Oh bambini, eccomi di nuovo in viaggio, tutti gli anni la stessa storia: Babbo Natale si dimentica di consegnare quintali di regali e a me, ogni volta, tocca finire il suo lavoro. Vado di casa in casa a vedere dove ha dimenticato di lasciare i doni. Certo lui ha una slitta con tutti i comfort, trainata da agili renne. Io a cavallo di questa scopa che con il vento contro sembra sempre di andare in salita. “La befana vien di notte con le scarpe tutte rotte…”, certo, le scarpe rotte,  sono povera io mica come Babbo Natale, che lavora durante l’alta stagione con il suo vestito bordato di pelliccia; grasso per non dire obeso, e io secca sfinita e, come se non bastasse, a ridosso, ammazza che sfiga, della quaresima. Sono nata befana, che ci posso fare...brr che ventaccio quassù!

Nessun commento:

Posta un commento