MALESSERE della Sposa del Diavolo (Mucche pazze, aviaria...)


La luna calante si porta via le mie energie, la luna piena mi rende folle. E non pensiate mi vesta di nero come la notte, no io mi vesto di rosso come il sangue che sgorga dal cuore.
1° Malessere

Abbiamo fatto strage di mucche pazze; abbiamo fatto strage di polli con l’aviaria; la suina chi ce l’aveva? i suini o le persone? Che poi era una bufala (ma mica la mozzarella? No, dai non vi ricordate? quella era blu!). Poi addosso ai cetrioli che marciti a tonnellate sono risultati innocenti e via a scagliarsi contro i teneri germogli di soia che però sono anche loro risultati innocenti. Per poi ritornare colpevoli. Come nei processi in TV tutti colpevoli poi tutti innocenti. Date retta a me, che ho affrontato 2 secoli, la sera spegnete la televisione, spegnete la luce e accendete le candele, leggete un libro, o scrivete, o pensate, o fate quello che vi pare a lume di candela, sarete assaliti dalla vera paura, non quella della televisione. La vostra dentro. Coltivate le vostre vere paure, sarete più forti per affrontare l’Inferno. Ve lo dico io che sono la Sposa del diavolo.

[…]

<<Che isole son quelle, bianche come neve?>>
<<Sono il Paradiso che non potremo mai vedere>>
<<Che isole son quelle, nere di carbone?>>
<<Sono l'Inferno dove andremo insieme>>

Così il veliero cominciò a vacillare
come se un mostro lo tirasse in fondo al mare
tre volte girò nel gorgo scuro
tre volte girò poi sparì nel buio

La sposa del diavolo (di Massimo Bubola)
Testo completo

Nessun commento:

Posta un commento